Generare e lasciar partire

Enzo Biemmi (curatore), Il secondo annuncio. Generare e lasciar partire, EDB, 2014, 160 p.


Descrizione dell'opera

Il secondo annuncio è il risuonare del primo annuncio in ogni passaggio importante della vita, bello o brutto che sia. Per chi ha abbandonato la fede, per chi è in ricerca, per chi crede. L'itinerario percorre i momenti cruciali dell'esistenza e per ognuno di essi propone delle esperienze già in atto in alcune diocesi d'Italia, che fanno risuonare ai giovani e adulti di oggi la gioia del Vangelo («Evangelii gaudium»).

Dopo aver posto le basi con le prime pubblicazioni - Il secondo annuncio. La grazia di ricominciare (52012) e Il secondo annuncio. La mappa (2013) - il percorso affronta ora in altrettanti sussidi le cinque tappe dell'esistenza individuate come tempi favorevoli del secondo annuncio: generare e lasciar partire (la genitorialità nelle sue varie fasi), errare (esplorare e sbagliare), legarsi, lasciarsi, essere lasciati (gli affetti), appassionarsi e compatire (il lavoro e la festa, la politica, il volontariato...), sperimentare la fragilità e vivere il proprio morire.

Scritto con linguaggio semplice e intento operativo, il primo sussidio si apre con la narrazione di cinque esperienze di secondo annuncio in atto nelle comunità ecclesiali italiane; per ognuna propone una rilettura, individuando le piste che queste buone pratiche possono offrire. Attraverso la voce di esperti, presenta poi brevi riflessioni per comprendere e accompagnare l'esperienza della genitorialità. Infine, si suggeriscono indicazioni operative utili ad avviare pratiche di secondo annuncio, al fine di favorirne il rinnovamento spirituale e accompagnare la conversione missionaria della pastorale e della catechesi. Il progetto è concordato con l'Ufficio Catechistico Nazionale della CEI.


Sommario


Presentazione, Vito Angiuli

Invito alla lettura, Enzo Biemmi


I. Il Secondo Annuncio

L’orizzonte: dichiarazione di intenti, Enzo Biemmi

  1. Il nostro sguardo sulla situazione che stiamo vivendo
  2. La figura di fede che intendiamo promuovere
  3. Il kerigma che proclamiamo
  4. Il secondo primo annuncio
  5. Lo stile del secondo annuncio

Il tema: generare e lasciar partire, Giuseppe Laiti

Il metodo: pensosamente pratici, Ivo Seghedoni

  1. Stare sulle pratiche in maniera riflessiva
  2. Esercitarsi in laboratorio
  3. Scrivere un testo

II. In ascolto delle pratiche

Il corredino invisibile agli occhi, Diocesi di Padova

Da un punto a una linea, Parrocchia di Zevio (Verona)

Generare alla fede con gli adulti, Parrocchia di San Marcello (Bari)

“Nati due volte”, Parrocchia di Santa Maria delle Salette (Fasano)

Generare è lasciar partire, Alberto e Luisa (diocesi di Verona)


III. Per un’intelligenza delle pratiche

Generare e lasciar partire. Aspetti antropologici, Daniele Loro

  1. Due realtà esistenziali apparentemente diverse
  2. In realtà due momenti inscindibili
  3. Generare e lasciar partire: un passaggio di vita
  4. Da dove nasce la capacità di generare

Generare a una vita benedetta. Apporto biblico, Grazia Papola

  1. L’orizzonte del generare
  2. Lasciar partire

L’esperienza soglia del generare. Uno sguardo teologico-pastorale, Giuseppe Laiti


IV. Tornare alle pratiche

Griglia per analizzare le pratiche di secondo annuncio, Enzo Biemmi

  1. Il senso di una “griglia di ascolto” delle pratiche di annuncio
  2. Precauzioni per l’uso

Orientamenti per le comunità ecclesiali, Laboratori

Invito alla celebrazione, Andrea Sech e Annamaria Marchi


V. Dove va il secondo annuncio

Imparare ad essere madre dalle madri:
sfide e opportunità per la comunità cristiana
, Franca Feliziani

La famiglia come modello di comunità iniziatica

  1. Un generare autentico nasce dall’amore e dal desiderio
  2. Il concepimento: attesa, ascolto, sincronizzazione, trasformarsi insieme
  3. La nascita: dal figlio sognato al figlio reale. I compiti della madre
  4. I linguaggi della comunicazione
  5. Creare legami solidi che permettano l’andare...

Il progetto “secondo annuncio” e le sue implicazioni
per la missione e la catechesi. Uno sguardo europeo
, Henri Derroitte

  1. La realtà del progetto “secondo annuncio”
  2. Le implicanze teologiche e catechetiche del progetto “secondo annuncio”

L’apporto del secondo annuncio alla pastorale italiana, Paolo Sartor

  1. Circa il progetto, la dinamica, il lavoro compiuto
  2. Circa l’ambito del generare e lasciar partire
  3. Per un identikit del secondo annuncio


Progetto Secondo Annuncio © 2013-2017 - Ultima modifica alla pagina: 27/10/2016info sui cookie  -  contattaci